Connect with us

Linux

Come configurare la replica master-slave di MySQL su RHEL 8


Replica di MySQL è un processo in cui i dati di un server vengono automaticamente copiati o replicati su un altro server di backup in tempo reale. La replica fornisce ridondanza e tolleranza agli errori e offre all’utente la certezza che anche dopo un errore nel server master, i dati possono ancora essere ripristinati.

In questo tutorial imparerai come configurare e impostare una replica master-slave di MySQL su un file RHEL 8 Linux.

Prerequisiti

Nella configurazione, avremo due server in esecuzione RHEL 8 con i seguenti indirizzi IP.

Master = 173.82.120.14
Slave  = 173.82.115.165

Procediamo ora e vediamo come possiamo configurare la configurazione della replica master-slave di MySQL su RHEL 8 Linux.

Passaggio 1: installa MySQL su server master e slave

1. L’ultima versione di MySQL 8.x è già incluso nel repository predefinito di RHEL 8 e puoi installarlo usando il seguente comando yum.

# yum -y install @mysql
Installa MySQL Server in RHEL 8
Installa MySQL Server in RHEL 8

Passaggio 2: proteggere MySQL su server master e slave

Dopo l’installazione, dovresti ora avviare il file MySQL servizio appena installato e farlo partire automaticamente ogni volta che avvii il server. Pertanto, utilizzare il seguente comando.

# systemctl enable mysqld
# systemctl start mysqld

Successivamente, è necessario proteggere la propria installazione MySQL eseguendo lo script di sicurezza fornito con diverse operazioni basate sulla sicurezza come l’impostazione della password di root, la rimozione di utenti anonimi, il divieto di accesso root da remoto, la rimozione del database di prova e il privilegio di ricaricamento.

# mysql_secure_installation
Installazione sicura di MySQL in RHEL 8
Installazione sicura di MySQL in RHEL 8

Procedi con il resto del prompt e rispondi Yes a tutte le domande in modo da impostare il server sulle migliori pratiche di sicurezza.

Passaggio 3: configurazione di MySQL Master Server

Per iniziare con il Maestro configurazione del server, procedere e aprire il file di configurazione di MySQL digitando il seguente comando.

$ sudo vim /etc/my.cnf

Nel mysqld sezione, aggiungere le righe come mostrato di seguito.

bind-address =173.82.120.14
server-id = 1
log_bin =mysql-bin
Configura MySQL Master Server
Configura MySQL Master Server

Infine, riavvia il file MySQL servizio.

$ sudo systemctl restart mysqld

Ora creeremo un utente di replica. Pertanto, accedi al tuo server principale MySQL come utente root e fornisci la password.

$ sudo mysql -u root -p

Ora esegui i seguenti comandi per creare l’utente replica mentre allo stesso tempo concedi l’accesso slave all’utente. Ricordati di utilizzare l’indirizzo IP della tua macchina.

mysql> CREATE USER 'replica'@'173.82.115.165' IDENTIFIED BY 'strong_password';
mysql> GRANT REPLICATION SLAVE ON *.*TO 'replica'@'173.82.115.165';
Crea utente di replica MySQL
Crea utente di replica MySQL

Ora digiterete il seguente comando che stamperà il nome e la posizione del file binario.

mysql> SHOW MASTER STATUSG
Controlla lo stato di replica di MySQL Master
Controlla lo stato di replica di MySQL Master

Ricordati di prendere nota del nome del file risultante msql-bin.000002 e la sua posizione 939.

Passaggio 4: configurazione del server slave MySQL

Proprio come il processo di configurazione del master, dovresti apportare le seguenti modifiche al file di configurazione dello slave mysql.

$ sudo vim  /etc/my.cnf

Aggiungere le seguenti righe nel file di configurazione sotto mysqld sezione.

bind-address =173.82.115.165
server-id = 2
log_bin =mysql-bin
Configura MySQL Slave Server
Configura MySQL Slave Server

Riavvia il server.

$ sudo systemctl restart mysqld

Il passaggio successivo consiste nel configurare il server slave per la replica dal server master. Accedi al server MySQL.

$ sudo mysql -u root -p

Innanzitutto, interrompi i thread di replica.

mysql> STOP SLAVE;
Arresta MySQL Slave Server
Arresta MySQL Slave Server

Ora, esegui la seguente query che configurerà lo slave per la replica dal server master.

mysql> CHANGE MASTER TO
    -> MASTER_HOST='173.82.120.14' ,
    -> MASTER_USER='replica' ,
    -> MASTER_PASSWORD='[email protected]' ,
    -> MASTER_LOG_FILE='mysql-bin.000002' ,
    -> MASTER_LOG_POS=939;
Configura MySQL Slave per replicare i dati dal master
Configura MySQL Slave per replicare i dati dal master

Assicurati di utilizzare il nome utente e la password IP corretti. Inoltre, usa il nome del file e la posizione che hai ottenuto dal server principale.

Infine, digita il seguente comando per avviare i thread slave.

mysql> START SLAVE;
Avvia MySQL Slave Server
Avvia MySQL Slave Server

Passaggio 5: testare la replica master-slave di MySQL

A questo punto, hai completato la configurazione di entrambi i server master e slave. Ora dobbiamo verificare se la configurazione funziona e se la replica può avvenire.

Per fare questo, vai al maestro server e accedi al server di database MySQL.

$ sudo mysql -u root -p

Crea un database di esempio.

mysql> CREATE DATABASE replication_database;
Crea database di replica MySQL
Crea database di replica MySQL

Ora vai al Schiavo server e di nuovo, accedi al server di database MySQL.

$ sudo mysql -u root -p

Ora elenca tutti i database utilizzando il seguente comando.

mysql> SHOW DATABASES;
Verifica la replica di MySQL Master Slave
Verifica la replica master-slave di MySQL

Se vedi il database creato, allora il file Replica MySQL Master-Slave l’installazione funziona.

Conclusione

La replica è un processo abbastanza semplice che può essere eseguito facilmente. In questa guida, hai imparato come creare una replica di un master MySQL in slave in un file RHEL 8 Linux.

Se apprezzi ciò che facciamo qui su TecMint, dovresti considerare:

TecMint è il sito della comunità più affidabile e in più rapida crescita per qualsiasi tipo di articoli, guide e libri Linux sul web. Milioni di persone visitano TecMint! per cercare o sfogliare le migliaia di articoli pubblicati GRATUITAMENTE a disposizione di tutti.

Se ti piace quello che stai leggendo, considera di offrirci un caffè (o 2) in segno di apprezzamento.

Supportaci

Siamo grati per il tuo supporto senza fine.


Ti e piaciuto questo articolo?
Supporta il mio lavoro, facendo una donazione!

Click to comment

Leave a Reply

Esegui l'accesso per Commentare

Di tendenza