Connect with us

Linux

Come eseguire la modalità Anon di Anonsurf


DGrazie ai progressi tecnologici, ci sono stati casi di pirateria aumentati che richiedono una maggiore protezione, ed è qui che entra in gioco Anonsurf. Anonsurf consente il routing del traffico online tramite l’aiuto della rete TOR. Forza le connessioni al canale TOR e alla rete i2p.

Il programma ha sia l’interfaccia grafica che l’interfaccia della riga di comando. Anonsurf è uno script ParrotSec che ha coinvolto i seguenti sviluppatori; Lorenzo Faletra, Lisetta Ferrero, Francesco Bonanno e Nong Hoang, responsabile della manutenzione della sceneggiatura. Anonsurf ha una maggiore sicurezza poiché tutto ciò che fai sul tuo computer non è tracciabile.

Sotto la bomba Pandora, Anonsurf può uccidere applicazioni pericolose; quindi non dovresti preoccuparti di avere necessariamente un browser tor.

Esecuzione della modalità Anon di Anonsurf

Di seguito è descritta una guida completa su come eseguire la modalità Anonsurf di Anonsurf.

Passaggio 1: clonazione

sarebbe utile clonare il repository Anonsurf da GitHub utilizzando la riga di comando di seguito:

git clone https://github.com/Und3rf10w/kali-anonsurf.git

Clona il repository Anonsurf da GitHub
Clona il repository Anonsurf da GitHub

Questo processo richiede in genere alcuni minuti, a seconda della velocità di Internet. Nota che vedrai una schermata simile a quella sopra.

Passaggio 2: installazione

Dopo aver scaricato i moduli richiesti, il passo successivo è trovare la cartella contenente il download (kali-anonsurf). Puoi farlo utilizzando la seguente riga di comando:

cd kali-anonsurf

cd kali-anonsurf
cd kali-anonsurf

Il passaggio successivo consiste nel rendere il file eseguibile utilizzando la seguente riga di comando:

chmod +x installer.sh

Dopo aver reso il file eseguibile, ora esegui il programma di installazione utilizzando la riga di comando di seguito. Ricordati di eseguire il file come amministratore per evitare di incorrere in errori.

sudo ./installer.sh

Sii paziente mentre il file viene eseguito, poiché il completamento richiede un po ‘di tempo. Questo comando aggiunge chiavi, aggiornamenti e aiuta a installare anonsurf nel tuo computer. Prendi una tazza di caffè e rilassati, poiché questo processo richiederà un po ‘di tempo. Dopo il completamento, puoi diventare anonimo con una singola riga di comando.

eseguire installer.sh
eseguire ./installer.sh

Per verificare che l’installazione sia andata a buon fine, utilizzare il comando seguente:

anonsurf

Se hai installato con successo anonsurf, verrà mostrata una schermata simile a quella qui sotto.

Schermata dopo aver installato con successo anonsurf
Schermata dopo aver installato con successo anonsurf

Ora anonsurf è stato installato con successo nel tuo sistema e sei a posto. Diventiamo anonimi. I seguenti comandi sono utili ogni volta che si utilizza o si prevede di utilizzare anonsurf.

  • start: questo comando avvia la modalità anon
  • stop: questo comando termina la sessione anon
  • riavvia: questo comando combina le opzioni di arresto e avvio riavviando la sessione
  • start-bridge: questo comando avvia il tunnel Tor a livello di sistema utilizzando il supporto per il bridge Obfs4
  • modificato: questo comando utilizza il comando di riavvio per modificare l’identità di Tor.
  • enable-boot – questo comando abilita Anonsurf all’avvio. Un modo alternativo per abilitare anonsurf all’avvio è usare systemctl enable anonsurf
  • disable-boot – questo comando disabilita Anonsurf all’avvio. Un metodo alternativo per disabilitare anonsurf all’avvio utilizza systemctl disable anonsurf
  • status – questo comando controlla lo stato corrente di Anonsurf e aiuta a determinare se funziona correttamente. L’applicazione Nyx, in questo caso, è vitale poiché mostra informazioni sul servizio Tor, nodi, larghezza di banda, ecc.
  • myip: questo comando controlla l’indirizzo IP e verifica la connessione Tor
  • dns: questo comando sostituisce il DNS corrente con i server DNS OpenNIC.

Per avviare o avviare un canale Tor sicuro che reindirizza il tuo traffico, utilizza il comando seguente. Nota che il canale Tor cambia il tuo indirizzo IP a intervalli di circa cinque-dieci minuti. Inoltre, ricorda di eseguire il comando come root utilizzando il prefisso sudo. Gli utenti di Parrot Os possono avviare il canale Tor semplicemente selezionando Avvia servizio.

sudo anonsurf start

puoi controllare il tuo stato anonsurf in qualsiasi momento utilizzando la seguente riga di comando

anonsurf status

Dopo aver verificato lo stato di anonsurf, è quindi possibile terminare la connessione utilizzando la riga di comando stop

sudo anonsurf stop

Anonsurf e proxychains sono essenziali poiché aiutano a nascondere gli indirizzi IP. Tuttavia, nascondere solo l’indirizzo IP non è sufficiente. Questo ci porta al nostro prossimo argomento secondario, che sta cambiando l’indirizzo MAC.
Ogni dispositivo ha il proprio indirizzo MAC univoco. L’indirizzo gli viene assegnato dal produttore.

Ogni volta che sei connesso, l’indirizzo MAC viene memorizzato nella tabella del router. A causa di questa unicità, la tua identità può essere svelata rapidamente ogni volta che il tuo indirizzo MAC trapela. Per evitare di essere una vittima, puoi eseguire semplici accorgimenti come cambiare temporaneamente il tuo indirizzo MAC.

È qui che entra in gioco il MacChanger. Un MacChanger è uno strumento utile che cambia l’indirizzo MAC di un dispositivo in un indirizzo MAC anonimo fino al successivo riavvio.

Per installare MacChanger, utilizza la seguente riga di comando:

sudo apt install macchanger

Dopo aver installato MacChanger, ora puoi cambiare l’indirizzo MAC ogni volta che senti che qualcosa non va bene o qualcuno sta cercando di invadere la tua privacy.

Ora scopriamo come modificare l’indirizzo MAC di un dispositivo di rete. Utilizzare il comando seguente per verificare la presenza di dispositivi disponibili sul sistema. se si verificano errori, eseguire prima il seguente comando per installare net-tools

sudo apt install net-tools
Ifconfig

Quando esegui il comando MacChanger, noterai la differenza o il cambiamento negli indirizzi. Ad esempio, cambiamo l’indirizzo MAC di enp0s31f6 che è c8: 5b: 76: 78: 0a: b1, nel nostro terminale.

Esegui la riga di comando di seguito:

sudo macchanger -r enp0s31f6

Dopo aver eseguito le istruzioni, possiamo vedere che il nostro indirizzo MAC iniziale c8: 5b: 76: 78: 0a: b1 è stato modificato in b2: b6: 1d: 09: 59: df. Questa è una buona misura per garantire che la tua identità non venga rivelata a utenti sconosciuti.

Conclusione

Anonsurf non è difficile da usare e quindi è adatto ai principianti. Non cercare più proxy poiché anonsurf è qui per offrire la massima protezione del tuo sistema. Se vuoi rimanere anonimo instradando il tuo traffico tramite il canale Tor, questa è la soluzione migliore.


Ti e piaciuto questo articolo?
Supporta il mio lavoro, facendo una donazione!

Click to comment

Leave a Reply

Esegui l'accesso per Commentare

Di tendenza