Please disable your adblock and script blockers to view this page
Connect with us

Linux

Come elencare i gruppi in Linux


UNella macchina o nel sistema operativo Linux, i gruppi ospitano una raccolta di utenti di sistema. Abbiamo bisogno di gruppi nel sistema operativo Linux per definire o classificare i privilegi assegnati a ciascun membro di un gruppo per quanto riguarda le autorizzazioni basate sulle risorse eseguibili, come l’esecuzione di un’operazione di lettura e scrittura. Gli utenti di sistema o i membri di un gruppo condividono queste impostazioni di autorizzazione. Un gruppo esistente o creato può anche ospitare nuovi membri o utenti di sistema che ereditano automaticamente i privilegi o le impostazioni di autorizzazione già presenti.

Questo articolo tutorial esamina da vicino gli approcci disponibili per implementare ed elencare i gruppi all’interno di un sistema operativo Linux.

Gruppi Linux

Prima di iniziare questa entusiasmante avventura Linux, dobbiamo prima fare conoscenza con i tipi di gruppi di utenti che esistono in un sistema Linux.

Gruppo principale o di accesso

Questo gruppo si rivolge ai file creati dall’utente. Il nome assegnato a un gruppo principale o di accesso è identico al nome utilizzato dall’utente del sistema. È obbligatorio che ogni utente del sistema Linux risieda in un gruppo primario.

Gruppo secondario o supplementare

È il gruppo che concede i privilegi e soddisferà determinati privilegi a cui devono accedere o utilizzare determinati utenti del sistema. Quando si tratta di un gruppo secondario, un utente può appartenere a molti di essi poiché ogni gruppo opererà con una serie di privilegi utente diversi.

Elenco dei gruppi in Linux

Il sistema operativo Linux fornisce vari modi per elencare i gruppi e questi approcci ci aiutano a individuare il luogo in cui si trovano tutti gli utenti del sistema. Il percorso di sistema del file /ecc / passwd ospita il gruppo degli utenti di accesso. Inoltre, se sono presenti altri gruppi supplementari, il percorso di sistema del file / etc / group si rivolge a loro. La flessibilità di elencare i gruppi in Linux è che è implementabile tramite una serie di comandi da terminale.

1. Elenco di gruppi tramiteComando gruppi “

È il comando più memorabile con cui lavorare ed elencare i gruppi associati a un utente Linux attivo. Il suo utilizzo e la sua esecuzione possono essere bruschi e diretti senza considerare altri argomenti. Stampa un utente attualmente connesso o attivo e i gruppi a cui questo utente è associato all’interno del sistema.

$ groups

L’output di quanto sopra produce risultati simili al seguente esempio:

tuts_admin admin cdrom sudo dip plugdev lpadmin sambashare

Possiamo aggiungere alcune modifiche a questo gruppi includendo un argomento che contiene un nome utente di sistema Linux.

$ groups tuts

Il comando precedente elenca tutti i gruppi dell’utente tuts appartiene o è sotto. Conosci gli utenti attuali del tuo sistema Linux per utilizzare questo comando in modo efficace. È previsto un output simile al seguente.

tuts : tuts adm cdrom sudo dip plugdev lpadmin sambashare

2. Elenco dei gruppi tramite “iod Command

La funzionalità di questo comando lo rende specifico. Può essere utilizzato con o senza argomento. Se usato senza un argomento, stampa le informazioni di sistema sull’utente attualmente connesso.

$ id

Aspettati un output come il seguente:

uid=1001(tuts) gid=1001(tuts) groups=1001(tuts),27(sudo)

Possiamo anche aggiungere un nome utente attivo del sistema Linux come argomento.

$ id tuts

Il suo output è:

uid=1001(tuts) gid=1001(tuts) groups=1001(tuts),27(sudo)

L’output del comando precedente è simile a quello eseguito in precedenza dopo di esso perché si fa riferimento allo stesso utente di sistema. Il comando restituisce il file utente (tuts), gruppi secondari (gruppi), gruppo primario (gid), e ID utente (uid). Se si desidera che l’output utilizzi l’estensione comando id per omettere questo output complesso dettagliato e stampare i gruppi appartenenti all’utente specificato, è possibile utilizzare facoltativamente gli argomenti -nG.

$ id tuts -nG

Il comando produrrà:

tuts sudo

3. Elenco di gruppi tramite “Getent Comando

La sintassi per l’utilizzo di getent il comando è il seguente.

# getent group groupname

Quando esegui questo comando, verranno visualizzate le voci del database che fanno riferimento direttamente al file Switch servizio nomi librerie configurabili con il nome del file di sistema /ecc / nsswitch.conf.

$ getent group | grep tuts

L’output previsto è simile al seguente:

adm:x:4:syslog,tuts

cdrom:x:24:tuts

sudo:x:27:tuts_admin,tuts

dip:x:30:tuts

plugdev:x:46:tuts

lpadmin:x:116:tuts

tuts_admin:x:1000:

sambashare:x:126:tuts

Possiamo anche produrre i gruppi collegati a un utente di sistema specifico se includiamo il file awk comando come argomento per la stringa di comando precedente.

$ getent group | grep tuts | awk -F: '{print $1}'

L’output che segue è:

adm

cdrom

sudo

dip

plugdev

lpadmin

tuts

sambashare

Potresti anche essere interessato in particolare alle informazioni sul gruppo principale. È possibile raggiungere questo obiettivo tramite la seguente stringa di comando.

$ getent group tuts

Otterrai un output simile al seguente.

tuts:x:1000:

4. Elenco dei gruppi tramite il file “/ etc / group”

Come nelle sequenze di comandi precedenti, il comando grep aiuterà anche a eseguire le stringhe di comando applicabili qui. È anche un modo semplice per ottenere informazioni di gruppo stampate dall’utente collegate a / etc / group file di sistema. Il comando grep è un’abbreviazione di stampa di espressioni regolari globali. Si riferisce alla sua utilità nella stampa o nell’output del contenuto di un file specifico in un formato corrispondente. Consideriamo il suo caso d’uso pratico:

$ grep tuts /etc/group

Dovremmo aspettarci un output simile al seguente:

adm:x:4:syslog,tuts

cdrom:x:24:tuts

sudo:x:27:tuts_admin,tuts

dip:x:30:tuts

plugdev:x:46:tuts

lpadmin:x:116:tuts

tuts_admin:x:1000:

sambashare:x:126:tuts

Possiamo anche integrare il file comando awk con il comando sopra se vogliamo una stampa dei gruppi legati ad uno specifico utente dell’impianto.

$ grep tuts /etc/group | awk -F: '{print $1}'

L’output previsto è:

adm

cdrom

sudo

dip

plugdev

lpadmin

tuts

sambashare

5. Elenco dei gruppi tramite lo “script Bash”

Un semplice script bash può anche aiutarci a raggiungere un obiettivo simile agli altri comandi di sistema precedentemente indicati. Considera il seguente utilizzo di uno script bash:

$ for user in $(cut -d":" -f1 /etc/passwd); do groups $user; done

Otterrai una lunga stringa di output simile ai seguenti risultati:

root : root

daemon : daemon

bin : bin

sys : sys

sync : nogroup

games : games

man : man

lp : lp

mail : mail

news : news

uucp : uucp

proxy : proxy

www-data : www-data

backup : backup

list : list

irc : irc

gnats : gnats

nobody : nogroup

systemd-network : systemd-network

systemd-resolve : systemd-resolve

syslog : syslog adm tty

messagebus : messagebus

_apt : nogroup

uuidd : uuidd

avahi-autoipd : avahi-autoipd

usbmux : plugdev

dnsmasq : nogroup

rtkit : rtkit

cups-pk-helper : lpadmin

speech-dispatcher : audio

whoopsie : whoopsie

kernoops : nogroup

saned : saned scanner

pulse : pulse audio

avahi : avahi

colord : colord

hplip : lp

geoclue : geoclue

gnome-initial-setup : nogroup

gdm : gdm

tuts_admin : tuts_admin adm cdrom sudo dip plugdev lpadmin sambashare

mysql : mysql

tuts : tuts sudo

systemd-timesync : systemd-timesync

tss : tss

tcpdump : tcpdump

nm-openvpn : nm-openvpn

systemd-coredump : systemd-coredump

Possiamo anche implementare uno script bash per lavorare con uno o più utenti specifici o produrre risultati collegati a uno o più utenti specifici.

$ for user in tuts tuts_admin; do groups $user; done

Aspettati un output come il seguente:

tuts : tuts sudo

tuts_admin : tuts_admin adm cdrom sudo dip plugdev lpadmin sambashare

6. Elenco dei gruppi tramite il “comando Compgen”

Questo comando appartiene alla famiglia bash. È integrato, il che implica che devi solo capire come usarlo. Mostrerà tutti i gruppi registrati e attivi in ​​un ambiente di sistema Linux.

Il suo utilizzo è il seguente:

$ compgen -g

L’output della riga di comando dovrebbe essere simile al seguente:

root

daemon

bin

sys

adm

tty

disk

lp

mail

news

uucp

man

proxy

kmem

dialout

fax

voice

cdrom

floppy

tape

sudo

audio

dip

www-data

backup

operator

list

irc

src

gnats

shadow

utmp

video

sasl

plugdev

staff

games

users

nogroup

systemd-journal

systemd-network

systemd-resolve

input

crontab

syslog

messagebus

netdev

mlocate

ssl-cert

uuidd

avahi-autoipd

bluetooth

rtkit

ssh

lpadmin

whoopsie

scanner

saned

pulse

pulse-access

avahi

colord

geoclue

gdm

tuts_admin

sambashare

mysql

tuts

systemd-timesync

tss

kvm

render

tcpdump

rdma

nm-openvpn

systemd-coredump

root

nogroup

7. Elenco dei gruppi tramite il “comando membri”

Il comando member elencherà gli utenti associati a un particolare gruppo all’interno di un ambiente di sistema Linus. Il suo utilizzo segue la seguente sintassi.

# members target_system_group

Per utilizzare il comando member, potrebbe essere necessario installarlo prima, poiché non è uno strumento integrato per distribuzioni come Ubuntu. È possibile ottenere la sua installazione corretta tramite la seguente stringa di comando:

$ sudo apt install members

Ora possiamo praticamente implementarlo come segue:

$ members sudo

Il comando produrrà risultati simili a:

tuts_admin tuts

Puoi anche ottenere altri risultati entusiasmanti combinando questi comandi. Ad esempio, possiamo contare il numero totale di gruppi attivi attualmente esistenti all’interno di un ambiente di sistema Linux tramite la seguente stringa di comando.

$ getent group | grep -c ""

L’output da parte mia è:

78

Un’altra stringa di comando per ottenere un output simile è la seguente:

$ cat /etc/group | grep -c ""

Questo comando emesso:

76

Pensieri finali

Ora che hai coperto con successo questo articolo tutorial, nessuno dovrebbe mettere in dubbio la tua natura geek quando si tratta di gruppi e membri in un ambiente di sistema Linux. Hai appena aumentato la tua knowledge base su Linux di un notevole chilometraggio. Questi comandi sono utili quando si amministra un sistema enorme in cui un amministratore di sistema desidera conoscere i membri ei gruppi attivi in ​​una rete specifica. Aiuta a gestire gruppi e utenti che dovrebbero esistere all’interno di un sistema e controllare o eliminare quelli che non sono riconosciuti o hanno violato il sistema di rete di configurazione. Ora hai una comprensione dinamica dei gruppi Linux in modo tale che non si applica solo agli utenti di un sistema Linux, ma può anche essere correlato alle autorizzazioni di sistema, ai privilegi, alle app e ai servizi resi.

Ora che sai e capisci come elencare i gruppi in Linux, c’è di più sull’elenco degli utenti Linux tramite questo collegamento.


Ti e piaciuto questo articolo?
Supporta il mio lavoro, facendo una donazione!

Click to comment

Leave a Reply

Esegui l'accesso per Commentare

Di tendenza