Please disable your adblock and script blockers to view this page
Connect with us

Linux

Come riparare il sistema operativo Ubuntu rotto senza reinstallarlo

Nel corso del tempo, il tuo sistema può essere afflitto da errori che possono renderlo guasto o inutilizzabile. Un classico esempio è l’impossibilità di installare pacchetti software, aggiornare o aggiornare il sistema. Altre volte, potresti incontrare una schermata nera durante il login che ti impedisce di accedere al tuo sistema.

Una soluzione estrema sarebbe reinstallare immediatamente il tuo sistema operativo Ubuntu, ma questo significa che perderai tutti i tuoi preziosi file e applicazioni. Invece di seguire quel percorso, alcune correzioni possono tornare utili con un file CD dal vivo o supporto di avvio USB.

Diamo un’occhiata ad alcune soluzioni che possono aiutarti a riparare il sistema operativo Ubuntu danneggiato senza reinstallarlo.

Risolve l’impossibilità di installare pacchetti software, aggiornare o aggiornare il sistema

A volte potresti incappare nell’errore “Impossibile ottenere il lock / var / lib / dpkg / lock.” Questo rispecchia anche l’errore ‘Impossibile ottenere il lock / var / lib / apt / lists / lock‘errore.

Impossibile ottenere l'errore lock / var / lib / dpkg / lock
Impossibile ottenere l’errore lock / var / lib / dpkg / lock

Questo di solito è causato da un aggiornamento interrotto o da un processo di upgrade come quando si interrompe l’alimentazione o quando si preme CTRL + C per interrompere il processo. Questo errore ti impedisce di installare qualsiasi pacchetto o persino di aggiornare o aggiornare il tuo sistema.

 

Per risolvere questo errore, rimuovere i file di blocco come mostrato.

$ sudo rm /var/lib/dpkg/lock
$ sudo rm /var/lib/dpkg/lock-frontend

Nel caso in cui ti imbatti nell’errore relativo al file apt-cache blocco come / var / cache / apt / archives / lock, rimuovere il file di blocco come mostrato.

$ sudo rm /var/lib/dpkg/lock
$ sudo rm /var/cache/apt/archives/lock

Quindi, riconfigurare dpkg e ripulisci il repository locale da qualsiasi residuo lasciato nel file / var / cache file

$ sudo dpkg --configure -a
$ sudo apt clean
Risolvi Ubuntu quando si blocca in fase di avvio a causa dei driver grafici

NVIDIA i driver sono noti per causare arresti anomali sui sistemi Ubuntu. A volte, il tuo sistema può avviarsi e rimanere bloccato sullo schermo viola come mostrato.

Bloccato all'avvio di Ubuntu
Bloccato all’avvio di Ubuntu

Altre volte, potresti ottenere una schermata nera. Quando ciò accade, l’unica opzione è avviare la modalità di ripristino o la modalità di emergenza su Ubuntu.

Vediamo come risolvere questo problema. Per prima cosa, riavvia la macchina e premi ‘e’ sulla prima opzione.

Menu di avvio di Ubuntu Grub
Menu di avvio di Ubuntu Grub

Questo ti porta alla modalità di modifica come mostrato. Scorri fino a per arrivare alla riga che inizia con ‘Linux’. Aggiungi la stringa nomodeset come mostrato.

Modifica i parametri di avvio di Ubuntu
Modifica i parametri di avvio di Ubuntu

Infine, premere CTRL + X o F10 per uscire e continuare l’avvio. Se ancora non riesci ad avviare il tuo sistema, prova ad aggiungere il parametro nouveau.noaccel = 1.

Questa è una correzione temporanea e non verrà applicata al prossimo accesso. Per rendere permanenti le modifiche, è necessario modificare il / etc / default / grub file.

$ sudo nano /etc/default/grub

Scorri e individua la riga che legge:

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash"

Impostalo su

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash nomodeset"

Salva le modifiche ed esci.

Infine, è necessario aggiornare grub come segue:

$ sudo update-grub

Una volta terminato, riavvia il sistema. Questo dovrebbe risolvere il problema.


Ti e piaciuto questo articolo?
Supporta il mio lavoro, facendo una donazione!

Click to comment

Leave a Reply

Esegui l'accesso per Commentare

Di tendenza