Please disable your adblock and script blockers to view this page
Connect with us

Linux

FreeBSD 12.2: cosa devi sapere e come aggiornare


TIl FreeBSD Release Engineering Team ha annunciato il rilascio e la disponibilità di FreeBSD 12.2 alle masse. È la terza e ultima versione del ramo stabile / 12. Questo post coprirà le funzionalità e le modifiche che puoi aspettarti con la versione 12.2 di FreeBSD. Ti forniremo anche una guida passo passo su come aggiornare dalla tua versione attuale a FreeBSD 12.2.

Caratteristiche di FreeBSD 12.2

FreeBSD per impostazione predefinita non viene fornito con un ambiente desktop come la maggior parte delle distribuzioni Linux. Tuttavia, ciò non significa che non puoi installarne uno. Pertanto, la maggior parte delle funzionalità e degli aggiornamenti si concentra sulle prestazioni generali del sistema e non sull’interfaccia utente. Immergiamoci!

1. Modifiche alla configurazione di Userland

FreeBSD 12.2 viene fornito con un nuovo rc.conf variabile – il linux_mounts_enable. Questa nuova variabile viene utilizzata quando specifici filesystem Linux sono montati in /compat/linux directory e la variabile linux_enable è impostata su YES.

rc.conf è un file di configurazione contenente i dettagli di configurazione di varie interfacce di rete nel sistema, il nome host locale e le informazioni sui servizi di avvio inizializzati al momento dell’avvio. Il rc.conf è utilizzato da vari script di avvio trovati nel file /etc., directory per condizionare la loro esecuzione con le impostazioni in questo file.

Il linux_enable è una variabile booleana se impostata su YES abilita Linux / ELF al momento dell’avvio.

Inoltre, il devd l’utilità viene aggiornata per modificare l’impostazione predefinita syslogd notifica per riprendere da kern per kernel.

Il devd è un demone che fornisce una piattaforma per l’esecuzione di programmi userland attivati ​​da vari eventi del kernel.

2. Modifiche all’applicazione Userland

L’utilità cron è stata aggiornata per supportare due nuovi flag in crontab – ‘-n‘ e ‘-q. “

Il -n L’argomento sopprime la posta in caso di esecuzioni riuscite mentre il -q L’argomento sopprime la registrazione dell’esecuzione del comando.

  • Il dd il comando viene aggiornato per supportare diversi argomenti aggiuntivi:
    • conv = fsync
    • conf = fdatasync
    • oflag = fsync
    • oflag = sync
    • iflag = fullblock
  • Il fsck_msdosfs viene aggiornato per supportare alcune funzionalità aggiuntive.

Includono la riduzione dell’impronta di memoria, un nuovo argomento, -M che disabilita l’uso di mmap utilità e altri. fsck_msdosfs è un’utilità utilizzata per verificare la coerenza del file system di Windows (FAT).

  • Supporto per certctl utilità.

certctl è uno strumento da riga di comando utilizzato per la gestione di un elenco di autorità di certificazione TLS considerate attendibili dalle applicazioni che utilizzano OpenSSL.

  • showmount l’utility viene aggiornata per supportare opzioni lunghe.

showmount è un’utilità Linux utilizzata per ottenere lo stato del server NFS situato sull’host.

  • Il sed l’utility viene aggiornata per leggere i comandi dallo stdin quando viene specificato l’argomento “-f”.
  • Il bhyve l’utility viene aggiornata per supportare l’impostazione di parametri aggiuntivi del controller AHCI.
  • Il jail l’utility viene aggiornata per consentire l’esecuzione di Linux® in un ambiente jailed.

3. Software fornito

Software Aggiornato a …
utilità tcsh versione 6.21.00
meno utilità versione v551
libreria libbsdxml versione 2.2.9
utilità resolvconf versione 3.9.2
libreria pcap versione 1.9.1
utilità tcpdump versione 4.9.3
xz utility versione 5.2.5
OpenSSH versione 7.9p1
File di database del fuso orario versione 2020a
utilità non associata versione 1.10.1
libreria libarchive versione 3.4.3
biblioteca privata di aprile versione 1.7.0
svn {, lite} utility versione 1.14.0 LTS
ntpd suite di utilità versione 4.2.8p15
utilità di file versione 5.39.0
bc utility versione 3.1.1
utilità sqlite3 privata versione 3.32.3
BSD make utility versione 20200719
Utilità Sendmail versione 8.16.1
clang, llvm, lld, lldb, utilità del compilatore-rt e libc ++ versione 10.0.1
OpenSSL versione 1.1.1h

FreeBSD 12.2 include anche diversi aggiornamenti software per migliorare le funzionalità generali di software differenti. Per esempio:

  • Il nc ha ricevuto un aggiornamento per includerne uno nuovo --sctp discussione.
  • Il mtree anche l’utility ha ricevuto un aggiornamento per gestire problemi come -f argomento che non considera i cambiamenti di tipo e altro.

4. Software obsoleto

Oltre agli aggiornamenti, esiste anche un software contrassegnato come deprecato. Il amd è una di queste ed è destinata alla rimozione nella versione 13.0 di FreeBSD.

5. Librerie runtime e API

Con FreeBSD 12.2, il ifconfig l’utility ha ricevuto un aggiornamento e ora può segnalare lo stato di un’interfaccia bridge.

6. Modifiche generali al kernel

  • read la chiamata di sistema verrà ora disabilitata read() chiamare per impostazione predefinita su cartelle e directory.
  • FreeBSD 12.2 viene fornito con ixl driver abilitato per impostazione predefinita.
  • Il machdep.kdb_on_nmi variabile su sysctl viene rimossa. Inoltre, machdep.panic_on_nmi La variabile ora entrerà direttamente nel debugger. Sysctl è un’utilità responsabile del recupero dello stato del kernel.
  • FreeBSD 12.2 include anche il supporto per APEI (ACPI Platform Error Interfaces)

7. Modifiche ai dispositivi e ai driver

Con questa nuova versione, diversi driver sono contrassegnati come deprecati e rimossi nella versione 13.0 di FreeBSD e successive. Loro includono:

  • ubsec – Abilita il supporto per le schede Broadcom e BlueSteel che contengono i chip dell’acceleratore crittografico uBsec 5x0x.
  • ufm – Abilita il supporto per il sintonizzatore FM D-Link / GEMTEK.
  • apm – Abilita il supporto per le schede video Alliance ProMotion.
  • ctau
  • cx

8. Modifiche allo spazio di archiviazione

Il mps driver, che abilita i controller SAS di supporto e le schede di memoria a stato solido WarpDrive per Broadcom è stato rimosso dalla configurazione del kernel GENERIC a 32 bit.

Il virtio_blk driver, che abilita il supporto per i dispositivi a blocchi VirtIO, ha ricevuto un aggiornamento per includere il supporto TRIM.

Inoltre, il filesystem ZFS ora supporta la lettura / scrittura kstat output per set di dati.

9. Modifiche al boot loader

Con il rilascio di FreeBSD 12.2, gli utenti ora accederanno a konsole dal bootloader e potranno selezionare uno qualsiasi dei dispositivi console disponibili.

Console di FreeBSD
Console di FreeBSD

10. Modifiche generali alla rete

FreeBSD tende ad avere un grande mercato sui server rispetto ai desktop. Pertanto, gli utenti possono aspettarsi alcuni aggiornamenti nella parte di rete dell’intero sistema operativo. Di seguito sono riportati alcuni aggiornamenti e modifiche.

  • Il tab e tun i dispositivi ora creeranno /dev alias ogni volta che vengono rinominati.
  • Il ipfw il driver ora include il supporto per le sottoreti NAT RFC6598 / Carrier Grade.
  • Il ng_nat ora supporterà il collegamento di un’interfaccia ethernet.

I driver aggiornati a una nuova versione includono:

  • ixl è aggiornato alla versione 1.11.29
  • ena è aggiornato alla versione 2.2.0
  • cxgbe è aggiornato alla versione 1.25.0.0

Inoltre, una serie di nuovi driver è stata aggiunta a questa nuova versione per migliorare il supporto per 802.11ne 802.11ac. FreeBSD 12.2 includerà anche il supporto per le schede Ethernet Intel da 100 GB con il nuovo ice conducente.

Aggiornamento a FreeBSD 12.2

Ora che hai visto alcune delle fantastiche funzionalità offerte da FreeBSD 12.2, probabilmente stai pensando di aggiornare il tuo sistema attuale. Non preoccuparti, è quello che tratteremo in questo sistema.

  1. Scarica e installa l’utility freebsd-update. Esegui i comandi seguenti:
    freebsd-update fetch
    freebsd-update install

    aggiornamento fetch
    aggiornamento fetch

  2. Ora puoi utilizzare l’utility freebsd-update per scaricare e installare gli aggiornamenti.
    freebsd-update upgrade -r 12.2-RELEASE
    freebsd-update install
  3. Dopo una corretta installazione, riavvia il sistema con il comando seguente:
    shutdown -r now
  4. Una volta riavviato il sistema, eseguire nuovamente il comando freebsd-update install per installare i nuovi componenti userland.
    freebsd-update install

Questo è tutto! Hai aggiornato il tuo sistema all’ultima versione di FreeBSD 12.2. Puoi andare avanti per eseguire il comando uname -a per vedere la versione di FreeBSD che stai attualmente utilizzando.

uname -a

comando uname
comando uname

Conclusione

Questo post ti ha fornito una visione chiara di alcune delle funzionalità fornite con la versione 12.2 di FreeBSD e dell’intero processo di aggiornamento. Poiché questo sistema operativo non viene fornito con una GUI preinstallata, la maggior parte degli aggiornamenti e delle modifiche mirano a migliorare le prestazioni generali del sistema. Se non sei pronto per aggiornare il tuo sistema a quest’ultima versione, puoi installarlo come macchina virtuale e testarne le prestazioni prima di utilizzarlo per la produzione.


Ti e piaciuto questo articolo?
Supporta il mio lavoro, facendo una donazione!

Click to comment

Leave a Reply

Esegui l'accesso per Commentare

Di tendenza