UNnaconda è una piattaforma open source per data scientist che lavorano con linguaggi di programmazione Python o R. Funziona sia come gestore di pacchetti che come gestore di ambiente e puoi creare ambienti virtuali e installare pacchetti molto facilmente usandolo.

introduzione

Anaconda è una delle migliori distribuzioni open source per programmatori Python e R per lavorare con scienza dei dati, intelligenza artificiale, calcolo scientifico e molte altre attività interessanti. Ha un gestore di pacchetti integrato chiamato conda, che può essere utilizzato da noi per installare facilmente i pacchetti. Ha una raccolta di oltre 7.500 pacchetti open source, che include tutto ciò di cui avremo bisogno per Data Science.

Oggi questo software è utilizzato da molti Data Scientist, professionisti IT e leader aziendali che lavorano per sviluppare il futuro di Data Science e AI. Anaconda include il conda strumento da riga di comando e anche un’interfaccia utente grafica desktop chiamata Anaconda Navigator, quindi è utile per gli amanti della riga di comando e per gli utenti della GUI. Vediamo alcune delle migliori caratteristiche di Anaconda, che lo rendono popolare nella comunità e anche come installarlo e come può essere utilizzato per installare i pacchetti.

Caratteristiche di Anaconda

Anaconda è dotato di molte caratteristiche eccellenti.

  • Durante l’installazione di Anaconda, più di 250 pacchetti Utili vengono installati automaticamente con esso. Quindi otterrai i pacchetti cruciali preinstallati e non dovrai installarli manualmente.
  • Diversi pacchetti open-source aggiuntivi (incluso R) possono essere installati individualmente dal repository Anaconda con il comando. Ci sono anche migliaia di altri pacchetti disponibili su Anaconda Cloud.
  • Puoi scaricare altri pacchetti che non sono disponibili in conda ma disponibili nel repository PyPI utilizzando il file pip install comando. Pip viene preinstallato con Anaconda, quindi non è necessario installarlo manualmente. I pacchetti Pip forniscono tonnellate di funzionalità dei pacchetti conda e, in alcuni casi, possono lavorare insieme. Tuttavia, dovresti usare i pacchetti conda se sono disponibili invece di usare pip.
  • Puoi anche creare i tuoi pacchetti personalizzati usando il comando. Puoi quindi condividerlo caricandoli su Anaconda Cloud, PyPI o altri repository, consentendo ad altri utenti di installare il pacchetto e utilizzarlo.
  • Anaconda viene fornito con il proprio sistema di controllo della versione, quindi se vuoi lavorare con diverse versioni di python, puoi farlo usando semplici comandi.

Ora, poiché sappiamo cos’è Anaconda e le sue caratteristiche, proviamo a capire come possiamo installare Anaconda e configurare un ambiente per lavorare sul nostro sistema operativo Linux preferito.

Installazione e configurazione

Anaconda è un software open source ed è anche facile da installare in qualsiasi distribuzione Linux. Per installare Anaconda, è necessario eseguire i seguenti passaggi.

Passaggio 1: aggiornamento del Local Package Manager

Per avviare il processo di installazione di Anaconda su Linux. Innanzitutto, aggiorna il tuo gestore di pacchetti locale. Apri la finestra del terminale e inserisci il seguente comando.

sudo apt-get update

Questo aggiornerà il tuo gestore di pacchetti locale. L’output del comando precedente sarà simile all’immagine sottostante.

aggiornando i pacchetti locali
Aggiornamento dei pacchetti locali

Passaggio 2: scaricare l’ultima versione di Anaconda

L’ultima versione stabile di Anaconda è la versione 2020.07, a partire da quando è stato scritto questo articolo. Prima di procedere oltre, vai alla pagina Download e visualizza una versione più recente disponibile per il download.

Scarica lo script del programma di installazione utilizzando la riga di comando digitando il seguente comando. Se non sai come scaricare i file utilizzando la riga di comando, consulta la nostra guida completa sul download di file utilizzando la riga di comando per imparare.

sudo wget -P /anaconda https://repo.anaconda.com/archive/Anaconda3-2020.07-Linux-x86_64.sh

Se tutto è a posto, il download dovrebbe iniziare, come puoi vedere nell’immagine sottostante. Dopo il completamento, dovresti avere lo script di installazione di Anaconda in una cartella denominata Anaconda nella tua directory di lavoro corrente.

scaricando script inataller anaconda

Passaggio 3: verifica del checksum

Questo passaggio è facoltativo, ma consigliato. Un checksum è uno strumento di sicurezza utilizzato per verificare l’autenticità e l’integrità dello script scaricato. Possiamo usare il file sha256sum comando per visualizzare il checksum dello script. Digita il seguente comando nel tuo terminale.

sha256sum anaconda/Anaconda3-2020.07-Linux-x86_64.sh

Questo comando produrrà un hash SHA-256, come mostrato nell’immagine sottostante.

sha256 checksum dello script di installazione di anaconda
Checksum

Dobbiamo confrontarlo con l’hash fornito nel sito Web di anaconda per il nostro programma di installazione. Se l’hash non è simile, il file potrebbe essere danneggiato o modificato da qualcuno, quindi per motivi di sicurezza dobbiamo sempre controllare l’hash del file scaricato, soprattutto quando la posta in gioco è alta.

Passaggio 4: esecuzione dello script per avviare l’installazione

Finora abbiamo scaricato il file di installazione di Anaconda e ne abbiamo verificato anche la sicurezza. Eseguiamo il file di installazione e installiamo Anaconda. Per eseguire il programma di installazione, digita il seguente comando nel terminale.

bash /anaconda/Anaconda3-2020.07-Linux-x86_64.sh

installazione di anaconda in linux
installare anaconda in Linux

Premere Invio per continuare a scorrere verso il basso per leggere il contratto di licenza, quindi approvare i termini della licenza.

Do you accept the license terms? [yes|no]

Se non hai problemi con i termini e le condizioni della licenza, digita per approvare la licenza. Quindi ti chiederà di scegliere la posizione in cui Anaconda dovrebbe essere installato nel tuo sistema.

Anaconda3 will now be installed into this location:
/tuts/anaconda3

  - Press ENTER to confirm the location
  - Press CTRL-C to abort the installation
  - Or specify a different location below

Se sei soddisfatto della posizione predefinita, premi il tasto Invio altrimenti puoi anche specificare un altro percorso. Ora Anaconda verrà installato nel tuo sistema; questo potrebbe richiedere del tempo. Al termine dell’installazione, ti verrà chiesto se eseguire conda init o no.

impostazione di conda nel percorso di sistema

genere per aggiungere lo strumento da riga di comando conda al percorso di sistema. Ora apri un nuovo terminale e digita il seguente comando per verificare se l’installazione è andata a buon fine.

conda --version

Se il comando viene eseguito correttamente e restituisce la versione di conda come output, hai installato e impostato correttamente il percorso conda nel tuo sistema. Ora puoi iniziare a usarlo per installare le librerie python.

Installazione delle librerie Python su Anaconda

Anaconda viene fornito con il suo gestore di pacchetti chiamato conda, che può installare una vasta gamma di pacchetti. Puoi installare uno qualsiasi degli oltre 7500 pacchetti presenti nel repository del pacchetto anaconda. Puoi anche installare migliaia di altri pacchetti disponibili su anaconda cloud. Se non trovi alcun pacchetto nel repository conda, prova a utilizzare pip install package_name per installare quel pacchetto usando il gestore di pacchetti pip, ma è una buona pratica se installi i pacchetti usando il gestore di pacchetti conda.

Ecco come installare le librerie python utilizzando il gestore di pacchetti conda. Per installare un pacchetto utilizzando conda, è necessario digitare il comando seguendo la sintassi seguente.

conda install package_name

Qui nome del pacchetto è il pacchetto che vuoi installare. È inoltre possibile specificare la versione di un pacchetto utilizzando la seguente sintassi.

conda install package-name=package_version

Qui è necessario inserire la versione del pacchetto che si desidera installare invece o package_version.

Per vedere una demo pratica installiamo il pacchetto numpy versione 1.19.1 usando conda. Devi digitare il seguente comando nel tuo terminale.

conda install numpy=1.19.1

Questo installerà la versione numpy 1.19.1 nel tuo sistema.

Possiamo anche installare più pacchetti fornendoli come argomenti al comando conda install. Basta eseguire il seguente comando per l’illustrazione.

conda install numpy opencv

Questo installerà sia numpy che OpenCV nel tuo sistema.

Aggiornamento di un pacchetto Anaconda

Possiamo anche aggiornare facilmente un pacchetto usando Anaconda. Dobbiamo utilizzare il comando update con conda per aggiornare un pacchetto sotto la sintassi per aggiornare un pacchetto anaconda.

conda update numpy 

Questo comando aggiornerà il pacchetto numpy che abbiamo installato in precedenza.

Rimozione di un pacchetto Anaconda

Rimuovere un pacchetto anaconda è facile come aggiornarlo o installarlo. Abbiamo bisogno di usare il conda con il parametro di disinstallazione per disinstallare un pacchetto; è necessario seguire la sintassi seguente.

conda uninstall numpy

Elenca tutti i pacchetti presenti in Anaconda

Abbiamo imparato come installare i pacchetti in Anaconda, ma ci sono molte volte in cui dobbiamo sapere quali pacchetti sono installati nel nostro sistema. Possiamo farlo digitando il seguente comando.

conda list

Questo elencherà tutti i pacchetti disponibili nell’ambiente corrente. Potresti vedere l’output come nell’immagine qui sotto.

elenca tutti i pacchetti installati in anaconda

Aggiornamento di Anaconda

Aggiornare Anaconda è un compito facile e carino; digita il seguente comando nel terminale e tutto il tuo lavoro è fatto.

conda update --all

Digitando il comando precedente, possiamo aggiornare facilmente Anaconda e i suoi pacchetti. È buona norma aggiornare regolarmente l’Anaconda.

Disinstallazione di Anaconda

Ci sono molte volte in cui potresti dover rimuovere il software anaconda dal tuo sistema; ci sono due modi per rimuovere Anaconda dal tuo sistema.

Digitare un

Puoi disinstallare Anaconda dal tuo sistema semplicemente rimuovendo la directory di installazione e tutti gli altri file che sono stati creati durante l’installazione. Basta digitare il seguente comando nella directory di installazione.

rm -rf ~/anaconda3 ~/.condarc ~/.conda ~/.continuum

Questo rimuoverà tutti i file e pacchetti di anaconda. Dopo aver eseguito questo comando, devi anche rimuovere il percorso anaconda dal file ~/.bashrc file.

Tipo B

Puoi anche disinstallare Anaconda utilizzando il pacchetto anaconda-clean disponibile nel cloud anaconda. È necessario installare anaconda-clean utilizzando il comando.

conda install anaconda-clean

Quindi digita il comando anaconda-clean nel terminale e Anaconda verrà rimosso dal tuo sistema.

Conclusione

In questo tutorial, abbiamo imparato come installare Anaconda su Linux e utilizzare Anaconda per installare, aggiornare e rimuovere i pacchetti. Anaconda è uno strumento utile per la scienza dei dati. Puoi anche consultare la nostra guida passo passo su come lavorare con SQLite in Python, uno strumento utile per la scienza dei dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *