TL’editor vi è l’editor predefinito del sistema operativo UNIX in cui è possibile creare un nuovo file o modificare quello esistente. Inoltre, puoi leggere i file tramite questo editor. È un classico editor di testo e disponibile in tutte le distribuzioni Linux. È incluso di default nella maggior parte delle distribuzioni Linux in circolazione ed è molto facile da usare.

La versione più recente e avanzata dell’editor vi è VIM (Vio Io sonodimostrato). Ha molte funzionalità e offre la possibilità di modificare il file in diverse possibilità.

modalità vi

Ha tre modalità operative per lavorarci.

  • Modalità di comando
  • Modalità di inserimento
  • Modalità ultima riga (modalità di fuga)

Modalità di comando

La modalità di comando è la modalità principale dell’editor vi e all’avvio si apre in questa modalità. Comprende solo i comandi e ogni carattere digitato conta come un comando. Con i comandi puoi copiare, incollare, tagliare e spostare il cursore. Inoltre, è possibile salvare le modifiche nel file tramite questa modalità. Fai attenzione a usare le lettere maiuscole perché i comandi sono sensibili al maiuscolo / minuscolo.

Per impostazione predefinita, sei in modalità di comando, ma se desideri entrare in questa modalità da altre modalità, premi il tasto [Esc] chiave. Il vi emetterà un segnale acustico o lampeggerà se è in modalità di comando.

Modalità di inserimento

La modalità di inserimento consente di inserire testo nel file. Ogni carattere digitato in questa modalità viene letto come input e viene salvato nel file. Per impostazione predefinita, vi è in modalità di comando; per entrare in modalità di inserimento, è necessario premere “io” sulla tastiera. Per tornare alla modalità di comando e salvare le modifiche, premere il tasto Esc chiave.

Modalità ultima riga (modalità di fuga)

La modalità Ultima riga ti aiuta a saltare sull’ultima riga dello schermo, eseguire il comando e salvare le modifiche. Per accedere a questa modalità dalla modalità di comando, premere colon [:].

vi Comandi dell’editor

In questo articolo, ti mostreremo alcuni utili comandi dell’editor vi. L’editor Vi fornisce numerose opzioni per scopi diversi.

1. Apertura di file

Se vuoi aprire un file o devi creare un nuovo file nel tuo server Linux, puoi usare il seguente comando:

$ vi output.log

Questo comando aprirà il file output.log o, se non esiste, creerà un nuovo file nella directory di lavoro.

Quando si lavora in un ambiente di produzione e molto probabilmente si desidera aprire un file di configurazione in modalità di sola lettura:

$ vi -R app.config

È possibile salvare le modifiche anche se un file è aperto in modalità di sola lettura utilizzando “: wq!”.

2. Navigazione nei file

In un file, puoi spostarti su, giù, sinistra, destra ed eseguire altre azioni utilizzando i comandi. Questi comandi sono comandi di un carattere. Con i seguenti comandi è possibile eseguire azioni in modo diverso all’interno di un file senza influire sul testo del file.

  • K: Sposta il cursore di una riga verso l’alto.
  • j: Sposta il cursore di una riga verso il basso.
  • h: Sposta il cursore di un carattere a sinistra.
  • l: Sposta il cursore di un carattere a destra.
  • 0 o |: sposta il cursore all’inizio della riga.
  • $: sposta il cursore alla fine della riga.
  • W: sposta il cursore sulla parola successiva.
  • B: sposta il cursore sulla parola precedente.
  • (: posiziona il cursore all’inizio di una frase.
  • ): posiziona il cursore all’inizio della frase successiva.
  • H: Si sposta all’inizio dello schermo
  • nH: Passa all’ennesima riga dello schermo
  • M: Consente di spostarsi al centro dello schermo
  • L: Sposta la fine dello schermo
  • nL: Passa all’ennesima riga dello schermo dal basso

3. Scorrimento dei file

Di seguito sono riportati alcuni comandi utili utilizzati con il tasto control;

  • CTRL + d: Metà schermo si sposta in avanti
  • CTRL + f: Uno schermo intero va avanti
  • CTRL + u: Metà schermo si sposta indietro
  • CTRL + b: Uno schermo intero si sposta indietro
  • CTRL + e: Sposta la schermata in alto di una riga
  • CTRL + y: Consente di spostarsi in basso di una riga sullo schermo
  • CTRL + l: Ridisegna lo schermo

4. Modifica e inserimento di file

In modalità di inserimento, puoi modificare e sostituire il testo in un file utilizzando i seguenti comandi:

  • io (Minuscolo) – Inserisce il testo prima della posizione corrente del cursore.
  • io (Maiuscolo) – Inserisce il testo all’inizio della riga corrente.
  • un (Minuscolo) – Inserisce il testo dopo la posizione corrente del cursore.
  • UN (Maiuscolo) – Inserisce il testo all’inizio della riga corrente.
  • o (Minuscolo) – Sotto la posizione del cursore, crea una nuova riga per l’immissione di testo.
  • O (Maiuscolo) – Sopra la posizione del cursore, crea una nuova riga per l’immissione di testo.
  • r (Minuscolo) – Sotto la posizione del cursore, sostituire un singolo carattere con il successivo carattere digitato.
  • R (Maiuscolo): il testo viene sostituito dal cursore a destra.
  • S (Minuscolo) – Sotto il cursore, sostituisci un singolo carattere con un numero qualsiasi di caratteri.
  • S (Maiuscolo) – Sostituzione dell’intera riga.

5. Eliminazione di righe e caratteri

Per eliminare righe e caratteri da un file aperto, puoi utilizzare i seguenti comandi:

  • X (Maiuscolo) – Prima della posizione del cursore, elimina il carattere
  • X (Minuscolo) – Nella posizione del cursore, elimina il carattere
  • Dw – Elimina dalla posizione corrente del cursore alla parola successiva
  • d ^ – Elimina dalla posizione corrente del cursore all’inizio della riga.
  • d $ – Elimina dalla posizione corrente del cursore alla fine della riga.
  • dd – Elimina la riga sulla posizione corrente del cursore.

6. Copia e incolla

Per copiare e incollare il testo, puoi utilizzare i seguenti comandi:

  • Yy – La riga corrente verrà copiata.
  • 9yy – Copia la riga corrente e le nove righe sotto
  • p (Minuscolo) – Incolla il testo copiato dopo il cursore.
  • P (Maiuscolo) – Incolla il testo copiato prima del cursore.

7. Pattern di ricerca

Come i comandi grep e find di UNIX, puoi anche cercare nell’editor VI all’interno del file. È possibile cercare una parola o un ID particolare con l’ordine dall’alto verso il basso e dal basso verso l’alto. Se si desidera trovare la prima occorrenza, utilizzare la ricerca dall’alto verso il basso e, per l’ultima occorrenza, utilizzare la ricerca dal basso verso l’alto.

  • / Errore – Questo comando cercherà il “Errore“Parola dall’alto verso il basso e interrompi alla prima occorrenza. Per vedere la prossima partita inserisci “n“E usa”Maiusc + n“Per la partita precedente.
  • ? Errore – Questo comando cercherà il “Errore“Parola dal basso verso l’alto e si ferma alla prima occorrenza. Per vedere la prossima partita inserisci “n“E usa”Maiusc + n“Per la partita precedente.

8. Esecuzione del comando della shell nell’editor VI

Durante il processo di modifica, a volte si desiderano ulteriori informazioni sul motivo per cui è necessario eseguire alcuni comandi della shell. A questo scopo, di solito chiudi l’editor VI e poi esegui un comando di shell. Questo non è un modo rapido per farlo.

È possibile eseguire un comando di shell direttamente dall’editor VI. Usa il “!“Firmare prima del comando in modalità comando. Ad esempio, devi eseguire il “ls“E puoi digitare;

:!ls

Se vuoi passare alla shell senza uscire dall’editor VI, usa il “! sh“E utilizza il comando”Uscita“Per tornare all’editor VI.

9. Trova e sostituisci il testo nel file

L’editor vi fornisce il proprio comando di ricerca e ricerca ‘: s’. Questo comando cercherà un modello particolare e lo sostituirà con il sostituto dato.

Sintassi:

:%s/old-string/new-string/

Esempio:

:%s/Funny/Hilarious/

Il comando precedente sostituirà la prima occorrenza della parola “Divertente” con “Esilarante” nel file. Per sostituire tutte le occorrenze, dobbiamo usare l’opzione g.

 :%s/Funny/Hilarious/g

Qui g sta per tutte le occorrenze, ma puoi usare anche un numero 1,2, … N, che sta per ennesima occorrenza su ogni riga.

È inoltre possibile specificare un intervallo di righe per le quali funziona la ricerca e la sostituzione.

 :5,20s/Funny/Hilarious/g

Il comando precedente sostituirà tutte le occorrenze della parola “Divertente” con “Divertente” solo tra le righe da 5 a 20.

Per chiedere conferma prima della sostituzione, possiamo usare un comando come mostrato.

:%s/Funny/Hilarious/gc

10. Altre opzioni utili

L’editor VI ha anche altre utili opzioni, di cui parleremo una per una.

: set nu – Questa opzione abiliterà il numero di riga davanti a ciascuna riga, il che è molto utile se si desiderano informazioni riga per riga. Puoi disabilitarlo usando “set nonu”.

: set hlsearch – Questa opzione abiliterà l’evidenziazione della parola corrispondente ogni volta che faremo una ricerca nell’editor vi, il che è molto utile per una migliore visibilità. Puoi disabilitarlo usando “set nohlsearch”.

: imposta avvolgimento – Questa opzione avvolgerà il testo nel file, il che è molto utile quando hai delle righe lunghe, e se vuoi disattivarlo, puoi usare “set nowrap”.

: sintassi su – Questa opzione attiverà la sintassi del colore, che è molto utile se hai file HTML, XML, PHP o altri linguaggi di programmazione aperti. Puoi disattivarlo “: sintassi disattivata“.

: imposta ignorecase: Questa opzione ti consente di eseguire ricerche senza distinzione tra maiuscole e minuscole. Quando questa opzione è impostata, la ricerca ignorerà il caso.

: imposta smartcase: Questa opzione ti consentirà di eseguire una ricerca con distinzione tra maiuscole e minuscole. Quando questa opzione è impostata, la ricerca considererà anche il caso.

11. Salva ed esci

Per salvare e uscire da un file nell’editor vi, premere il tasto Esc con i seguenti due punti (:) per tornare in modalità di fuga e quindi utilizzare i seguenti comandi:

  • q – Esci dal file
  • q! – Elimina le modifiche ed esci dal file.
  • wq – Salva ed esci dal file.
  • w fileName – Salva il file con un nuovo nome fornito.
  • w! nome del file – Salvataggio forzato del file (sovrascriverà le modifiche).

Conclusione

Alla fine, puoi vedere che l’editor vi offre molte opzioni. Per saperne di più sull’utilizzo di questi comandi, puoi usare il Aiuto opzione nel terminale mentre nel comando particolare.

Esegui l'accesso per Commentare