WSappiamo tutti quanto Photoshop sia amato dai designer di tutto il mondo, grazie alla sua moltitudine di funzionalità e all’eccellente interfaccia utente. Detto questo, non tutti sarebbero in grado di permettersi il proprio piano di abbonamento mensile che costa ben $ 20,99, il che potrebbe far fare un passo indietro alle persone che stanno entrando in questo campo e pensare ad altre opzioni disponibili.

Fortunatamente, su Internet esistono diversi software di progettazione professionali, che sono open-source, il che significa che non dovrai pagare un solo centesimo per utilizzarli. Inoltre, quelli sulla nostra lista sarebbero in grado di funzionare su Windows, macOS e persino Linux, su cui Photoshop non gira comunque (senza una macchina virtuale o Wine, cioè). Tuttavia, prima di iniziare, vorremmo dirti che nessun software di progettazione sostituirà tutte le funzionalità fornite da Photoshop. Tuttavia, possono fare abbastanza bene quando si tratta di singole attività, come la progettazione grafica, il fotoritocco e l’elaborazione delle immagini RAW. Se siamo chiari, andiamo al sodo e diamo un’occhiata alle migliori alternative gratuite e open source di Photoshop per principianti e professionisti.

Alternative di Photoshop open source

1. GIMP

GIMP
GIMP

Non pensiamo che nessuno sarebbe in disaccordo con noi su questo: GIMP è il Photoshop del mondo open source. Abbreviazione di GNU Image Manipulation Program, questo software è dotato di una miriade di funzioni utili, grazie alle quali può fare quasi tutto ciò che Photoshop può fare. Secondo gli stessi produttori, il software brilla davvero per le sue funzionalità di fotoritocco, creazione di immagini, composizione di immagini e gestione dei livelli. Tuttavia, GIMP offre molto di più in quanto lo strumento può essere utilizzato per la pittura, l’elaborazione batch online, il rendering di immagini di produzione di massa e persino la conversione del formato immagine. Inoltre, GIMP supporta un’ampia varietà di estensioni e plug-in, con i quali può fare quasi tutto.

Se sono le caratteristiche simili che stai cercando, non puoi sbagliare optando per GIMP. È potente quanto Photoshop; in effetti, alcune persone lo considerano addirittura superare Photoshop in alcuni reparti. La sua interfaccia utente potrebbe non essere in grado di impressionare tutti e potrebbe anche confondere coloro che effettuano il passaggio da Photoshop. Il lato positivo è che il software è multipiattaforma, quindi puoi eseguirlo sia che utilizzi Linux, Windows o macOS.

Scarica GIMP

2. Krita

Krita
Krita

Questa è un’applicazione più adatta per coloro che necessitano delle capacità di emulazione del colore di Photoshop. Con Krita, sarai in grado di creare dipinti digitali sbalorditivi, anime, concept art, trame e cartoni animati. Non solo, ma ha un bellissimo set di pennelli, grazie ai quali disegnare o dipingere diventerebbe un vero piacere per gli utenti. Per quanto riguarda le sue caratteristiche, il software fornisce la gestione dei livelli, strumenti di mirroring, diversi motori di pennelli con oltre cento pennelli e strumenti di trasformazione. Inoltre, potresti anche voler dare un’occhiata alla sua funzione di curvatura se creare trame senza cuciture è la tua passione. Inoltre, Krita può essere installato su macchine che eseguono macOS, Windows o Linux.

Per non parlare del fatto che l’interfaccia utente di Krita è anche abbastanza pulita e intuitiva, ma ci sarà comunque una curva di apprendimento coinvolta per coloro che non conoscono la piattaforma. Tuttavia, prima di utilizzare questo software, è necessario tenere presente che potrebbe non essere la tua tazza di tè se è la manipolazione delle foto che stai cercando. Se è così, stai molto meglio usando GIMP.

Scarica Krita

3. Darktable

Darktable
Darktable

Se ti piace la fotografia e potresti utilizzare uno strumento di miglioramento delle foto completamente gratuito, Darktable sarebbe una scelta eccellente. Utilizzando questa applicazione, puoi lavorare rapidamente con le tue immagini RAW e migliorarle con l’aiuto delle sue varie funzionalità, tra cui l’elaborazione delle immagini accelerata dalla GPU, la gestione professionale del colore, i controlli dell’esposizione, la curva di base, il bilanciamento del bianco e molto altro. Inoltre, sarebbe possibile anche la post-elaborazione delle immagini poiché consente agli utenti di applicare filigrana, tonalità divise e grana artistica alle immagini.

Dovresti notare che il suo flusso di lavoro potrebbe richiedere un po ‘di tempo per imparare, ma ti piacerà una volta che lo fai. I fotografi stessi hanno realizzato il software, quindi dovresti sapere di essere in buone mani optando per Darktable. E, come per le piattaforme supportate, questa applicazione può essere eseguita su Windows, Linux e macOS.

Scarica Darktable

4. Inkscape

Rendering Ferrari in InkScape
Rendering Ferrari in InkScape

Sebbene si possa pensare che Inkscape sia un sostituto migliore di Adobe Illustrator, non dovrebbe essere messa in dubbio la sua ampia varietà di funzionalità, che sono allo stesso livello di Photoshop. L’applicazione si vende come un editor di grafica vettoriale professionale, quindi sai che è più adatta ai designer che ai fotografi. Quando si tratta delle sue funzionalità, il supporto per la gestione dei livelli, gli strumenti per la creazione di oggetti e gli strumenti di trasformazione sono ciò che ti aspetta. Un’altra cosa che adorerai di Inkscape è la moltitudine di formati di file che supporta.

Tutto sommato, Inkscape può sfruttare al meglio le tue capacità creative e consentirti di creare bellissime opere d’arte. E, proprio come le altre voci di questo elenco, anche questa applicazione è multipiattaforma.

Scarica Inkscape

5. RawTherapee

RawTherapee
RawTherapee

Sebbene RawTherapee non sia l’alternativa open source di Photoshop più popolare in circolazione, ha la sua base di fan di nicchia che ama le sue capacità di elaborazione delle immagini grezze. Ciò che conferisce a questo software un vantaggio rispetto agli altri è il suo motore di elaborazione non distruttivo a 32 bit (virgola mobile), strumenti avanzati di modifica del colore e dei dettagli e moderni algoritmi di demosaicizzazione. Oltre a questo, il software non solo offre anche un supporto di prim’ordine per i formati RAW, DNG, JPEG, TIFF e PNG, ma funziona bene anche con negativi su pellicola e fotocamere monocromatiche. Al rovescio della medaglia, RawTherapee non ha abbastanza funzionalità per essere considerato dai grafici interessati a disegnare o dipingere.

Indipendentemente dal fatto che tu abbia un sistema basato su macOS, Windows o Linux, questa applicazione è cross-compatibile e può essere eseguita su tutti loro. Inoltre, puoi accoppiare RawTherapee con GIMP poiché il primo è più adatto per lavorare con immagini RAW, mentre il secondo ha funzionalità estese che puoi utilizzare per i ritocchi finali.

Scarica RawTherapee

6. Pinta

Interfaccia utente Pinta
Interfaccia utente Pinta

Questo software open source rende la pittura molto più semplice. Tuttavia, sarebbe utile se non confondessi la sua semplicità con la mancanza di funzionalità avanzate poiché anche Pinta le ha. Oltre a ciò, puoi anche utilizzare questa applicazione per modificare le immagini. Quando si tratta di ciò che questo software è in grado di fare, Pinta viene fornito con strumenti di disegno facili da usare, oltre 35 effetti / regolazioni, supporto dei livelli e visualizzazione della griglia pixel. Non solo, l’applicazione consente anche agli utenti di sperimentare i suoi strumenti in quanto possono annullare le modifiche tutte le volte che vogliono. Inoltre, ci sono anche diversi componenti aggiuntivi, che puoi ottenere direttamente dal suo gestore di componenti aggiuntivi.

Sebbene ci sia molto che puoi fare con Pinta, è ancora insufficiente rispetto alle funzionalità avanzate che GIMP e Krita devono portare in tavola. Pinta può essere utilizzato per la progettazione grafica e l’editing di immagini di livello intermedio. Inoltre, oltre a supportare i principali sistemi operativi come Windows, macOS e Linux, questa applicazione può essere installata anche su sistemi basati su BSD.

Scarica Pinta

7. MyPaint

MyPaint
MyPaint

Come suggerisce il nome, questa app è stata creata per la pittura digitale in modo da essere un’opzione praticabile per tutti i grafici. Questo software è più adatto per coloro che hanno appena iniziato a disegnare e dipingere poiché non include molte funzionalità avanzate che troverai in GIMP o Krita. Inoltre, MyPaint non consuma molte risorse hardware, quindi anche i sistemi più vecchi saranno in grado di fornire velocità e tempi di risposta di prim’ordine quando dipingi.

Poiché questo software non ha molte funzionalità sofisticate, anche i principianti non avranno difficoltà a capirlo. Tuttavia, i fotografi non saranno in grado di trarre vantaggio da questo strumento, perché principalmente ti consente solo di dipingere. Il lato positivo è che MyPaint è disponibile su tutte le piattaforme, inclusi Windows, macOS e Linux.

Scarica MyPaint

8. digiKam

digikam
digikam

Per coloro che hanno difficoltà a gestire le proprie foto, vale la pena provare digiKam. Utilizzando questa applicazione, sarebbe diventato possibile importare, gestire e condividere foto, fotografie e video non elaborati. Le sue altre funzionalità avanzate consentono agli utenti di assegnare etichette, tag e valutazioni ai file raw e di filtrarli successivamente in base ai criteri specificati. Oltre a questo, gli utenti possono anche modificare le immagini di base utilizzando digiKam poiché viene fornito con il supporto per la gestione del colore e funzionalità come ritaglio, capovolgimento e rotazione gratuiti. Per non parlare, digiKam copre anche alcuni aspetti della post-elaborazione che includono l’editor di geolocalizzazione, la creazione di panorami e la modifica dei metadati.

Tuttavia, come app stand-alone, digiKam non sarà in grado di essere sufficiente per esigenze di editing delle immagini più avanzate. Di conseguenza, la soluzione migliore è utilizzare questa applicazione per la gestione delle foto e utilizzare un altro software open source per l’editing delle immagini. Infine, digiKam non è in grado di fornire supporto multipiattaforma poiché gli utenti macOS, Windows e Linux possono installarlo facilmente sui loro sistemi.

Scarica digiKam

9. PhotoGIMP

PhotoGIMP
PhotoGIMP

Se qualcuno dei nostri lettori ha difficoltà a passare da Photoshop a GIMP, questa applicazione qui potrebbe rivelarsi molto utile. PhotoGIMP è basato su GIMP, ma il problema è che l’interfaccia utente è stata modificata in misura significativa, tutto per rendere le cose più user-friendly. Alcuni elementi, come il layout dei dock predefiniti e le scorciatoie da tastiera predefinite, sono stati progettati per apparire e funzionare esattamente come Adobe Photoshop. Gli sviluppatori non stanno cercando di renderlo un clone di Photoshop; invece, vogliono aiutare gli utenti di Photoshop ad abituarsi rapidamente a GIMP.

Sebbene PhotoGIMP sia disponibile solo come repository GitHub, puoi trovare facilmente modi su Internet per installare questa applicazione sui tuoi sistemi basati su Linux, Windows o macOS.

Scarica PhotoGIMP

10. Glimpse Image Editor

Glimpse-Image-Editor
Glimpse Image Editor

Sebbene questo software sia disponibile solo su Windows e Linux (un peccato per gli utenti macOS), Glimpse Image Editor è comunque degno di far parte del nostro elenco e, per non parlare, anche gratuito e open-source. Poiché è basato su GIMP, questo software sarà inevitabilmente abbastanza potente quando si tratta di funzionalità. Tuttavia, ciò che rende Glimpse ancora migliore è il fatto che sfoggia un’interfaccia utente più pulita e offre agli utenti un aspetto e un aspetto più pronti per l’azienda.

Sul lato negativo, molti utenti si lamentano del fatto che a Glimpse mancano varie funzionalità trovate in GIMP. Quindi, se vuoi avere un’esperienza GIMP a tutti gli effetti, potresti voler riconsiderare la possibilità di optare per Glimpse.

Scarica Glimpse

Conclusione

Il mondo open source non manca di fornire un sacco di opzioni secondarie per le esigenze di modifica delle immagini. Anche se si potrebbe sostenere che Photoshop è unico nel suo genere e fornisce funzionalità come nessun altro software là fuori, è da tenere presente che gli strumenti di modifica delle immagini e di progettazione grafica menzionati in questo elenco sono gratuiti. Dovresti fare un piccolo sacrificio quando passi alle navi al software open source. E, se possibile, non dimenticare di parlarci della tua esperienza nell’utilizzo di una delle nostre alternative di Photoshop menzionate. O conosci un’app che non è inclusa in questo elenco ma promette bene? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Esegui l'accesso per Commentare