NIl networking è una parte essenziale di un sistema operativo. La maggior parte dei computer nel mondo si connette tramite una rete. Questa rete può essere una piccola e semplice rete domestica o complessa come un data center di cloud computing. L’attività di rete include configurazioni, monitoraggio del traffico e risoluzione dei problemi.

Comandi di rete Linux

In questo articolo, mostreremo 20 utili comandi di rete Linux che potrebbero aiutarti a configurare o risolvere i problemi relativi alla rete.

1. ifconfig

ifconfig (configuratore dell’interfaccia) è uno dei comandi più basilari e comunemente usati per trovare i dettagli della rete. Viene anche utilizzato per configurare i parametri dell’interfaccia di rete.

Possiamo usare questo comando per ottenere l’indirizzo IP, l’indirizzo MAC e l’MTU delle reti disponibili.

$ ifconfig

Esempio:

comando di base ifconfig
comando di base ifconfig

Nel nostro esempio, vediamo le informazioni sull’indirizzo IP di 2 reti, ethernet e rete locale.

Per ottenere i dettagli di una rete specifica, useremo il comando “ifconfig” con parametri aggiuntivi. Ad esempio, per mostrare solo le informazioni relative alla rete Ethernet.

$ ifconfig etho

Questo comando può essere utilizzato anche per impostare configurazioni come indirizzi IP o gateway per un’interfaccia.

Sintassi:

$ ifconfig eth0 <address> netmask <address>

È possibile sostituire con l’indirizzo IP e l’indirizzo gateway desiderati.

2. ip

Il comando ip è l’ultima versione di ifconfig. È più potente del comando ifconfig in quanto può eseguire molte altre attività come la configurazione del routing predefinito o statico, la visualizzazione degli indirizzi IP e le sue proprietà, l’impostazione degli indirizzi IP e le rotte per le interfacce di rete.

Sintassi:

$ ip <option>

Dove

Esempio:

esempio di comando ip
esempio di comando ip

Link viene utilizzato per mostrare tutti i dispositivi di rete attualmente disponibili.

Esempio:

esempio di comando ip link

Percorso mostra le voci nella tabella di instradamento del sistema. Puoi anche ottenere i dettagli di una specifica interfaccia di rete.

Sintassi:

ip address show <interface>

Dove può essere un’interfaccia di rete disponibile nel sistema.

3. traceroute

Il comando traceroute è comunemente usato per risolvere i problemi di rete. Trova il ritardo e il percorso verso la tua destinazione. Determina e segnala la provenienza della latenza di rete.

Non è installato di default su alcune distribuzioni Linux, quindi puoi installarlo utilizzando il seguente comando.

sudo apt-get install inetutils-traceroute

Sintassi:

traceroute <destination>

Dove è l’IP host che desideri risolvere ed è un parametro obbligatorio per questo comando.

Esempio:

esempio di comando traceroute
esempio di comando traceroute

L’output sopra mostra il nome host specificato, la dimensione dei pacchetti di rete, i salti massimi richiesti e l’indirizzo IP.

4. tracepath

tracepath è proprio come un comando ‘traceroute’ per rilevare il ritardo di rete ma non necessita dei privilegi di root. È preinstallato su Ubuntu. Indica il punto esatto in cui la tua rete è in ritardo. Riconosce anche ogni salto nel percorso verso la destinazione.

Sintassi:

tracepath <destination>

Dove è l’IP host che desideri risolvere ed è un parametro obbligatorio per questo comando.

Esempio:

esempio di comando tracepath
esempio di comando tracepath

5. ping

ping (Packet INternet Groper) è un altro comando di rete più comunemente utilizzato per verificare la connettività tra due nodi di rete. Viene utilizzato per misurare la risposta media. Se possiamo inviare un ping a qualsiasi host e se non ha dato alcuna risposta, possiamo presumere che uno degli host non sia raggiungibile a causa di problemi di rete o che il suo firewall stia bloccando la richiesta.

Sintassi:

ping <destination>

Esempio:

esempio di comando ping
esempio di comando ping

Il comando ping continuerà a essere eseguito finché non viene interrotto. È possibile limitare il numero di pacchetti inviati utilizzando il parametro “- c” nel comando.

Sintassi:

$ ping -c <number> <destination>

Dove è il limite di pacchetti che si desidera specificare per la risposta.

Suggerimento: la velocità di risposta del comando ping sarà influenzata dalla connessione di rete e dalla posizione fisica dell’host.

6. netstat

comando netstat utilizzato per rivedere ogni connessione di rete e socket aperti sul dispositivo Linux. Fornisce connessioni, socket aperti, informazioni sulle tabelle di instradamento.

$ netstat

Esempio:

esempio di comando netstat
esempio di comando netstat

Questo comando può essere utilizzato anche con parametri aggiuntivi.

Sintassi:

$ netstat <option>

Dove

  • -p mostra tutti i programmi con socket aperti
  • -s ottiene tutti i dettagli sulle porte
  • -r ottiene i dettagli della tabella di instradamento

7. nslookup

Comando nslookup (Name Server Lookup) utilizzato per interrogare DNS per ottenere un nome di dominio, mappatura di indirizzi IP o record DNS.

Sintassi:

nslookup <domainName>

Dove è il DNS che desideri analizzare.

Esempio:

Esempio di comando nslookup
Esempio di comando nslookup

8. dig

dig (Domain Information Groper) è un altro comando utilizzato per indagare sul DNS. È una versione aggiornata di nslookup. Esegue una query di ricerca DNS e visualizza la risposta restituita dai server dei nomi. Viene anche utilizzato per verificare le mappature DNS, i record MX e altri record DNS.

Sintassi:

dig <domainName>

Dove è il DNS che desideri analizzare.

Esempio:

esempio di comando dig
esempio di comando dig

Questo comando, per impostazione predefinita, mostra solo i record DNS di tipo A; puoi utilizzare opzioni aggiuntive per ottenere altri tipi di record DNS.

Sintassi:

$ dig <domainName> <option>

Dove

  • MX per tutti i tipi MX di record DNS
  • NS per tutti i tipi di record DNS NS
  • QUALSIASI per tutti i tipi di record DNS

9. percorso

Il comando route viene utilizzato per mostrare o modificare la tabella di routing del sistema. Utilizzando questo comando, è possibile risolvere il problema di rete causato da una voce errata nella tabella di routing del sistema. L’impostazione di una tabella di instradamento è molto importante per far funzionare correttamente il router.

Sintassi:

route

Esempio:

esempio di comando route
esempio di comando route

Usando questo comando, possiamo modificare anche la tabella di instradamento.

Sintassi:

route [-p] command dest [mask subnet] gateway [-if interface]
  • -p è usato per rendere persistente la voce; in caso contrario, la voce verrà eliminata al successivo riavvio. Viene utilizzato solo per aggiungere una nuova voce.
  • il comando può essere “aggiungi”, “modifica” o “del”.
  • mask subnet: è una subnet mask. Per impostazione predefinita, è 255.255.255.255 se non fornito nel comando.
  • gateway: verrà inviato l’indirizzo IP del gateway tramite i pacchetti.
  • -if interfaccia: è l’interfaccia di rete per la quale si desidera impostare la voce. Può essere ethernet, WLAN o rete locale.

10. Host

Il comando host viene utilizzato per visualizzare il nome di dominio per un indirizzo IP o l’indirizzo IP per un nome di dominio. Può anche essere utilizzato per interrogare DNS.

Sintassi:

host <domain name> 
host <ip address>

Esempio:

esempio di comando host
esempio di comando host

11. arp

arp (Address Resolution Protocol) viene utilizzato per manipolare la tabella ARP del kernel. Utilizzando questo comando, è possibile visualizzare, aggiungere, aggiornare o rimuovere voci nella tabella ARP del kernel.

Sintassi:

arp

Esempio:

esempio di comando arp
esempio di comando arp

Per impostazione predefinita, il comando arp mostra il nome host, ma se desideri invece vedere l’indirizzo IP.

Sintassi:

arp -n

Puoi anche eliminare la voce dalla tabella ARP utilizzando il comando:

Sintassi:

arp -d <address>

Qui è l’indirizzo IP della voce che desideri rimuovere dalla tabella ARP.

12. iwconfig

Il comando iwconfig viene utilizzato per configurare l’interfaccia WLAN. Può visualizzare o impostare le proprietà dell’interfaccia di rete wireless di base come SSID e tipo di crittografia.

Sintassi:

iwconfig

Ha molte opzioni che possono essere utilizzate per modificare il nome della rete, abilitare / disabilitare la rete, impostare la frequenza, ecc.

13. ricciolo

curl è un’utilità utilizzata per trasferire dati da e verso un server senza l’interazione dell’utente. Può comunicare utilizzando i protocolli HTTP, HTTPS, FTP, SFTP e SCP. Può essere utilizzato per caricare o scaricare dati utilizzando uno dei protocolli di cui sopra. Puoi trasferire i dati consentendo il ripristino, l’impostazione del limite di larghezza di banda e l’autenticazione dell’utente e tante altre cose con curl. È installato di default nella maggior parte dei sistemi Linux.

Sintassi:

curl fosslinux.com

Questo comando mostrerà il contenuto della home page di fosslinux.com nel terminale. Per impostazione predefinita, curl utilizza un protocollo HTTP per la comunicazione. Puoi anche scaricare un file usando curl usando il seguente comando.

curl -O https://cdn.jsdelivr.net/npm/vue/dist/vue.js

Il comando precedente scaricherà il file con il suo nome originale.

Esempio:

esempio di file di download di curl
esempio di file di download di curl

14. wget

wget è anche un pacchetto preinstallato. Viene utilizzato per scaricare file utilizzando HTTP, HTTPS, protocolli FTP. Offre la possibilità di scaricare più file, riprendere i download, scaricare in background, ecc.

Sintassi:

wget <option> <url>

Qui è il percorso del file o della directory da scaricare e

$ wget https://cdn.kernel.org/pub/linux/kernel/v4.x/linux-4.17.2.tar.xz

Esempio:

Esempio di download di file wget
Esempio di download di file wget

Nel nostro esempio, il comando risolve prima l’indirizzo IP e quindi avvia il download dei file che mostrano il nome del file, la velocità e l’avanzamento nel terminale. È possibile disabilitare l’output utilizzando il parametro -q con il comando.

15. telnet

Il comando telnet utilizza il protocollo Telnet per comunicare con l’host di destinazione. È necessario specificare l’host con la porta (principalmente la porta 443).

Sintassi:

telnet <host> <port>

Esempio:

comando telnet
comando telnet

16. whois

Il comando whois viene utilizzato per ottenere tutte le informazioni su un sito Web. Puoi ottenere tutti i dettagli di registrazione e proprietà utilizzandolo. È necessario installare il pacchetto whois prima di utilizzarlo.

sudo apt install whois

Sintassi:

whois <website>

Esempio:

esempio di comando whois
esempio di comando whois

17. ifplugstatus

Il comando ifplugstatus viene utilizzato per verificare se il cavo di rete è collegato all’interfaccia di rete. Per utilizzare il comando, devi prima installarlo su Ubuntu.

sudo apt-get install ifplugd

Sintassi:

ifplugstatus

Esempio:

esempio di comando ifplugstatus
esempio di comando ifplugstatus

18. nload

Il comando nload viene utilizzato per monitorare la larghezza di banda della rete. Può mostrare la quantità totale di utilizzo dei dati e l’utilizzo minimo / massimo della larghezza di banda. È necessario installare il pacchetto nload per eseguirlo.

sudo apt-get install nload

Usarlo senza alcun parametro ti mostrerà l’utilizzo della larghezza di banda di tutte le interfacce di rete.

Sintassi:

nload

Esempio:

Esempio di comando nload
Esempio di comando nload

19. w

Il comando w viene utilizzato per ottenere un elenco degli utenti attualmente connessi su un sistema. Fornisce inoltre informazioni preziose come host, tempo di accesso, tempo di inattività, JCPU.

Sintassi:

w

Esempio:

w esempio di comando
w esempio di comando

20. posta

Il comando mail viene utilizzato per inviare e-mail dal terminale. Puoi inviare e-mail a più destinatari. È necessario installare il pacchetto mailutil per utilizzare il comando.

sudo apt-get install mailutils

Sintassi:

mail -s <subject> <recipient> <<< <body>

Esempio:

mail -s "Test Subject" admin@fosslinux.com <<< 'This is a test email'

Conclusione

Questi erano i comandi di rete più utili in Linux che sono comunemente usati dal sistema e dagli amministratori di rete per indagare sui problemi relativi alla rete. Spero che ti sia piaciuto imparare questi comandi di rete Linux. Hai un comando entusiasmante che vuoi condividere con i nostri lettori? Provalo nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *