Apache Cassandra è un opensource ad alte prestazioni NoSQL motore di database che fornisce tolleranza agli errori, scalabilità lineare e coerenza su più nodi. Dare la sua architettura distribuita, Apache Cassandra gestisce enormi volumi di dati con la replica in stile dinamo. È qui che le repliche vengono archiviate su diversi nodi in un cluster, fornendo così un’elevata disponibilità e zero punti di errore.

Apache Cassandra è l’ideale in IoT applicazioni in cui vengono raccolti enormi dati. È anche utile nell’analisi dei social media, nei servizi di messaggistica e nelle applicazioni di vendita al dettaglio.

Tra le aziende che si avvalgono di Apache Cassandra includere Netflix, Facebook, Cisco, Hulu, Twitter, e molti altri.

In questo articolo imparerai come installare e configurare Apache Cassandra sopra Ubuntu 20.04 e Ubuntu 18.04.

Passaggio 1: installazione di Java su Ubuntu

Installazione di Apache Cassandra inizia controllando se Giava è installato. Per essere più precisi, OpenJDK è ciò che è necessario per lavorare perfettamente con Apache Cassandra. È più probabile che l’installazione di una versione diversa dia errori durante la configurazione.

 

Per verificare se Giava è installato, eseguire il comando:

$ java -version

Se Giava non è ancora installato, troverai l’output stampato come mostrato sul tuo terminale.

Controlla l'installazione di Java su Ubuntu
Controlla l’installazione di Java su Ubuntu

Installare OpenJDK, esegui il seguente comando apt.

$ sudo apt install openjdk-8-jdk

Ancora una volta, confermalo Giava viene installato eseguendo il comando.

$ java -version
Controlla la versione Java in Ubuntu
Controlla la versione Java in Ubuntu

Passaggio 2: installa Apache Cassandra in Ubuntu

Con Giava installato, procederemo con l’installazione Apache Cassandra. Innanzitutto, installa il file apt-transport-https pacchetto per consentire l’accesso ai repository tramite il protocollo https.

$ sudo apt install apt-transport-https

Quindi, importa la chiave GPG usando il seguente comando wget come mostrato.

$ wget -q -O - https://www.apache.org/dist/cassandra/KEYS | sudo apt-key add -

Poi aggiungi Apache Cassandra’s repository nel file dell’elenco delle fonti del sistema come mostrato.

$ sudo sh -c 'echo "deb http://www.apache.org/dist/cassandra/debian 311x main" > /etc/apt/sources.list.d/cassandra.list'

Prima dell’installazione Apache Cassandra, devi prima aggiornare l’elenco dei pacchetti.

$ sudo apt update

Quindi installa il file NoSQL database utilizzando il comando:

$ sudo apt install cassandra
Installa Apache Cassandra in Ubuntu
Installa Apache Cassandra in Ubuntu

Generalmente, Apache Cassandra si avvia automaticamente. Per confermare il suo stato, eseguire il seguente comando:

$ sudo systemctl status cassandra

L’output seguente conferma che Cassandra è attiva e funzionante come previsto.

Controlla lo stato di Apache Cassandra
Controlla lo stato di Apache Cassandra

Inoltre, puoi verificare le statistiche del tuo nodo eseguendo il comando.

$ sudo nodetool status
Controlla lo stato dello strumento nodo
Controlla lo stato dello strumento nodo

Per accedere a Cassandra sul terminale, invoca il comando.

$ cqlsh
Avvia Cassandra cqlsh Shell
Avvia Cassandra cqlsh Shell

Passaggio 3: configurazione di Apache Cassandra in Ubuntu

I file di configurazione di Apache Cassandra sono impilati nel file / etc / cassandra directory mentre i dati sono memorizzati in / var / lib / cassandra directory. Le opzioni di avvio possono essere modificate nel file / etc / default / cassandra file.

Il nome del cluster predefinito di Cassandra è “Test cluster‘. Per cambiarlo in un nome più significativo, accedi a Cassandra.

$ cqlsh

Per impostare il nome del cluster in base alle proprie preferenze, eseguire il comando mostrato di seguito. In questo caso, stiamo impostando il nome del cluster su “Tecmint Cluster

UPDATE system.local SET cluster_name="Tecmint Cluster" WHERE KEY = 'local';

Esci dal prompt digitando:

EXIT;

Successivamente, vai al cassandra.yaml file come mostrato:

$ sudo vim /etc/cassandra/cassandra.yaml

Cerca il file cluster_name direttiva e modificare il nome del cluster di conseguenza come mostrato di seguito.

Imposta nome cluster Cassandra
Imposta nome cluster Cassandra

Salvare ed uscire dal file di configurazione e riavviare il servizio Cassandra. Puoi accedere di nuovo per confermare il nome del cluster come mostrato.

Conferma il nome del cluster Cassandra
Conferma il nome del cluster Cassandra

E questo conclude l’argomento sull’installazione di Apache Cassandra sopra Ubuntu 20.04 LTS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *