Sei stanco di eseguire più comandi cd e comandi ls, mentre la ricerca di file e cartelle sul vostro sistema? redc è un fresco e facile da usare da riga di comando programma di utilità che fornisce un modo piacevole per passare la shell bash e di ricerca per i file. È scritto in Python e utilizza le maledizioni modulo.

Analizziamo brevemente una panoramica di alcune delle caratteristiche che offre:

Funzionalità di redc Comando

  • Supporta l’uso dei tasti freccia durante la navigazione tra le directory e la ricerca di file.
  • Le ricerche di file, semplicemente digitando il nome del file in una directory.
  • Supporta La Shell Bash, Windows Powershell & Prompt Dei Comandi.

Ecco l’anteprima dal vivo di redc comando in azione.

REDC Navigare le Cartelle e Sfogliare i File Velocemente

REDC Navigare le Cartelle e Sfogliare i File Velocemente

Installazione di REDC su Linux

Per installare REDC utilizzare pipche è Python package manager ” come mostrato in figura. Per questo caso, sto usando pip3 dal momento che è installato per impostazione predefinita fianco Python3.

$ pip3 install cdir --user
Installare REDC Strumento in Linux

Installare REDC Strumento in Linux

Una volta installato, aggiungere un alias per il .bashrc file come indicato di seguito:

$ echo "alias cdir="source cdir.sh"" >> ~/.bashrc

E, infine, ricaricare il .bashrc file.

$ source ~/.bashrc
Creare un Alias in Linux

Creare un Alias in Linux

Per avviare la ricerca dei file, eseguire il redc comando:

$ cdir

Questo verrà visualizzato un elenco di cartelle nella directory di lavoro corrente e file nascosti.

Elenco di File e Cartelle in Linux

Elenco di File e Cartelle in Linux

Per la ricerca di file, utilizzare i tasti freccia su e giù per spostarsi tra le directory. Nell’esempio riportato di seguito, tutti i file sotto la Download cartella sono state sfollate.

La ricerca di File in Linux

La ricerca di File in Linux

Per smettere di usare redc strumento, è sufficiente premere il F11 tasto sulla tastiera. E che solo su di esso. Diagli una prova e facci sapere come è andata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *